Settimana della memoria

L’Istituto “Balbo” e la Memoria.

Il mese di gennaio è, tradizionalmente per la nostra città, caratterizzata dal ricordo del terribile eccidio della “Banda Tom” avvenuto il 15 gennaio 1945 nella Cittadella di Casale Monferrato. Quest’anno a commemorare sabato 20 gennaio 2018 l’esperienza dei giovani partigiani sarà il prof. Fabrizio Meni, un docente della nostra scuola, e un gruppo di studenti del “Laboratorio Colibrì” con la loro band e con Paolo Bonfanti.

Martedì 23 gennaio 2018, poi, tutte le classi andranno a Cinelandia per la proiezione del film La signora dello zoo di Varsavia, un film di grande impatto emotivo e conoscitivo per avvicinare la tragedia del ghetto di Varsavia.  Ispirato alla storia vera di Jan e Antonina Zabinski, La signora dello zoo di Varsavia è un racconto di eroismo civile in tempo di guerra, e insieme una dichiarazione d’amore per la natura e gli animali.  Sul finire del 1939, le truppe naziste bombardano la capitale polacca, riducendo il famoso zoo a un cumulo di macerie. Il direttore della struttura e sua moglie (Jessica Chastain) assistono impotenti all’occupazione del Paese e alla costruzione del ghetto ebraico. Ma con l’inizio delle deportazioni, nel 1942, la coppia si mobilita per nascondere intere famiglie di Ebrei all’interno del giardino zoologico, mascherato da allevamento di maiali. La villa degli Zabinski e le vecchie gabbie ancora intatte diventano un rifugio segreto al riparo dai feroci nazisti. “La casa sotto la folle stella”, com’era chiamato lo zoo al tempo del suo massimo splendore, viene ricordata per aver salvato circa trecento Ebrei dal genocidio.

Mercoledì 24 gennaio 2018, alle ore 10:00, nell’Aula Magna “Casalegno” di piazza Castello, avverrà l’inaugurazione delle targhe dedicate a Giuseppina Gusmano e Samuele Salomone Olper, in occasione delle iniziative del Comune di Casale dedicate alla “Giornata della memoria 2018”; parteciperanno rappresentanti della Comunità ebraica di Casale Monferrato, autorità comunali e gli storici Elisabetta Massera e Dionigi Roggero. Alle ore 11:00, prima della proiezione del film L’ora del tempo sognato di Massimo Biglia, parleranno Dirce e Gabriella Pretti, figlie di Giuseppina Gusmano, la signora casalese che, insieme a Gioconda Carmi, salvò i bambini ebrei della scuola ebraica di Torino, ospitandoli a casa propria a rischio della propria vita (insieme al marito, pertanto, è “Giusto delle nazioni”).

Sabato 27 gennaio 2018 è prevista (ma non ancora comunicata) una iniziativa comunale con la realizzazione di una pièce teatrale (è invitata una classe per ogni Istituto casalese) presso il Salone “Tartara”.

Visite (97)