Scarica la presentazione in PowerPoint

Nell'Aula Magna Don Milani del Plesso Lanza, sabato 1 marzo, è stato presentato il volume celebrativo dei festeggiamenti per il 150° anniversario, avvenuti il 20 aprile 2013 e realizzato su progetto degli ex allievi del Lanza, con testi e immagini a cura di Gianni Boschi, Mariuccia Merlo, Marina Quaglio, Paola Scarrone, Gabriella Bionda, Patrizia Sechi, Maria Gaviati, Roberto Scanzo e Cinzia Nebbia. L'incontro si è aperto con l'intervento del Dirigente Scolastico Riccardo Calvo, che ha ringraziato i presenti e tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita di questo progetto, ripercorrendo a tratti la giornata di festeggiamenti e le parole della Lectio Magistralis di Don Ciotti, ancora indelebili nelle menti dei partecipanti. All'incontro erano presenti i rappresentanti degli studenti e gli ex allievi del Lanza, l'ex Dirigente Scolastico Gianni Abbate e l'ex vice preside e prof.ssa Mariella Dellarole.

Sono intervenute anche le autorità e alcuni professori presenti in sala: l'onorevole Cristina Bargero, la prof.ssa Elisabetta Minato, che da poco ha vinto il concorso per diventare Dirigente Tecnico, il dirigente del commissariato di Casale Athos Vecchi, l'ex docente del Lanza, ora Dirigente Scolastico dell'Istituto Negri Riccardo Rota e Don Samuele Battistella, responsabile della Pastorale Scolastica della nostra Diocesi. Il pensiero era unanime: “Bisogna sempre valorizzare il capitale umano, investendo sugli studenti delle scuole e sul loro futuro e fornendo tutti i servizi e gli strumenti necessari a questo scopo. Il Lanza ha sempre provveduto a tutto ciò e questo volume celebrativo ne è la prova. Ecco perchè vogliamo ricordarlo e festeggiare!”

L'incontro, dopo la presentazione multimediale del volume, si è concluso con l'esibizione canora del coro Vecchie e Nuove Glorie del Lanza, diretto dal prof. Enrico Pesce.

“L’isola di Macondo”

Essere “compagni nel sogno” non è solo un fenomeno politico. E’ la vibrazione che senti nell’aria, nel tuo corpo quando umiliano nel corpo o nei desideri qualcuno che può essere in Russia o in Spagna o nell’Asinara. Essere “compagni nel…

Read more

Comunicare diversamente

Ospite del corso di Comunicazione creativa del Classico, il 30 novembre Sara Aiello, casalese, insegnante e interprete di Lingua dei Segni Italiana (LIS), ha comunicato con i ragazzi con segni, mimica facciale, collocazione della gestualità nello spazio; Sara ha proiettato un…

Read more

Galeotto del Carretto

Iscrizione che ricorda chi sia stato Galeotto del Carretto a cui è intitolata la strada dove ha sede il “Balbo”; l’attività è parte del percorso progettuale “Inciampare nella storia” sulla toponomastica casalese Visite (62)

Read more

Costanza, dal Connecticut

Il mio anno a Westport, Connecticut. Esattamente un anno fa ho salutato i miei amici, la mia famiglia e tutto ciò  che era la mia quotidianità  per imbarcarmi in quello che si e’ rivelato il viaggio più straordinario della mia…

Read more